Lui+lui=noi

Si danno le seguente circostanze.

Prima situazione: faccio dei complimenti al figlio grande, e lui, sempre, mi risponde con un altro, più grande e più bello. Se gli dico che e un bambino meraviglioso, mi dice che io sono la mamma più meravigliosa al mondo. Se gli dico che e bello, mi dice che io sono bellissima. Avete capito il concetto.

Faccio dei complimenti al figlio piccolo. Gli dico che e un bambino meraviglioso, lui dice “Lo so!”. Sei un bambino bello. “Si”. E basta, senza niente in cambio, senza un grazie, solo un sorriso sotto i baffi e uno sguardo furbo.

Seconda situazione: il grande gioca con un giocattolo. Se glielo chiedi gentilmente, e se gli stai simpatico, e non tiene tanto a giocare preciso in quel istante e preciso con quel giocattolo, te lo da, anche se un po a malincuore. Con sistema, se ti piace e vuoi per forza giocare, guarda, e tua, ed io sono contento che tu sei contento, e mi cerchero un altro giocattolo. O provera a negoziare per capire se ce qualche possibilità di giocare tutte due con lo stesso oggetto. Se glielo prendi con forza, se glielo tiri dalle mani, piange.

Il piccolo gioca con un giocattolo.  Se glielo chiedi gentilmente, e se gli stai simpatico, e non tiene tanto a giocare preciso in quel istante e preciso con quel giocattolo, ti dice gentilmente che non te lo da. Con sistema, se ti piace e vuoi per forza giocare, guarda, aspetta fino finisco (?), poi lo prendi tu. Se ti passa per la mente di prenderlo con la forza, te sputa e ti corre dietro per riprenderselo. Se non riesce nel suo intento, piange e ti rincorre ancora più determinato, più nervoso, ti picchia, ti graffia, ti morde, che alla fine rimpiangerai la tua non inspirata iniziativa. Gli pagherai ogni passo che ha corso, gli pagherai ogni nervo e ogni muscolo che ha teso a causa tua.

Terza situazione: stanca di ripetere di non parlare troppo forte, di non fare troppo fracasso (che sono vicini dall’alto fino al basso, tempo di 5 piani), di , di, e di, un po arrabbiata e con tono fermo e ultra serio gli dico, ad esempio, di raccogliere tutti i giocattoli che sono in giro per la casa. Il grande cambia subito l’atteggiamento, cerca di capire cosa mi ha turbata, cerca soluzioni e risolve il problema. Qualunque cosa basta che non sia arrabbiata con lui.

Il piccolo, in una prima fase si corruccia, nella seconda fase ti fa capire che non fara niente di quello che gli hai Imposto di fare, e nella terza fase, se non cambi l’atteggiamento e se gli pare che non hai capito il messaggio, prende un oggetto e lo tira, preciso davanti ai tuoi occhi, due metri più in la, cosi magari capirai che con lui non funziona e sarebbe meglio che ti dai  una controllata.

Se invece gli dico,  come per gioco “chi mi aiuta a sistemare i giocattoli?” subito senti “io! io! io!”. E inizia il macello. Ma non dite che uno prende una macchina e l’altro un trattore, no, no, tutte e due vogliono prendere la Stessa macchina o lo Stesso trattore. Vedendo che nessuno e disposto a rinunciare, gli faccio vedere il mio intento di prendere un altro oggetto, momento in cui Tutte e Due lasciano perdere la macchina o il trattore di prima, e vogliono quello che intendevo io prendere. Sapete di cosa parlo, se avete almeno due bimbi.

Gli guardo, hanno la stessa mamma e lo stesso papa, e sono cosi diversi! E io gli voglio bene da morire, sapendo che, pure l’uno, pure l’altro, hanno pezzi di noi, i loro genitori.

Il grande e identico al suo papa. Lui e esattamente cosi, con un cuore d’oro, pacifico, buono, amorevole di pace , di calma, di bello.

Il piccolo e identico alla sua mamma. Lei e esattamente cosi, se usi un tono che non giustifica l’autorità o la superiorità che mostri, ti mette sull'”ignore”, e stai li fino si fa caldo fuori. O freddo. O per sempre.

Da voi come vanno le cose? 🙂

2 pensieri riguardo “Lui+lui=noi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...