Il parrucchiere

Saranno ormai più di vent’anni da quando mi taglio i capelli da sola. Come sono arrivata a fare questo e perchè, lo dirò un altra volta, quello che voglio dire è che la settimana scorsa ho tagliato i capelli ai miei figli. Il grande,  per l’amore della reciprocità e del fare cose nuove, dice che anche lui vuole tagliare i capelli a me, perché sono lunghi (avevano al massimo 6-7 cm, quindi si, erano lunghi). Ieri sera, giunta l’ora, ci mettiamo al lavoro, gli spiego da dove iniziare, come tenere il pettine, come fare e quanto tagliare. Io, seduta comoda, mi sono lasciata in tutta tranquillità la testa nelle sue mani, pensando che, anche se qualcosa dovrebbe andare storto o taglia di più, si può rimediare in qualche modo.

Inizia. Fa un primo taglio, deciso, su un bel ciuffetto, si mette a ridere tutto entusiasmato  e contento che ha “imparato” come fare. Taglia uno, poi un altro, poi un altro ancora, e forse il cumulo di capelli che cadevano a terra un po l’hanno confuso o gli hanno fatto impressione, che i seguenti tagli sono stati meno sicuri e meno decisi. Sentivo quanto è lontano il pettine e la forbice dal cuoio capelluto, sentivo dal taglio  del forbice se prendeva poco o tanto, se è più vicino alla punta o alla radice, e stavo rilassata e tranquilla, quando sento la domanda: “mamma, ma fare il parrucchiere è più un lavoro o più un divertimento?”. Se lo vedi come un lavoro, è un lavoro; se lo vedi come un divertimento, è un divertimento. Può essere un lavoro divertente, o un divertimento utile. Dipende da come lo vedi tu – rispondo.

Con ogni taglio che faceva sentivo che è più debole e meno deciso, e dopo non molto mi dice che gli fanno male le braccia (anche seduta ero più alta di lui, e tenendo le braccia su in forza ad una certa altezza l’ha stancato). Lo ringrazio e continuo io il lavoro, ma non prima di assicurarsi se per me va bene fare da sola. 🙂

Ecco qua, nella foto, (un po del) Suo lavoro 😉

(Immagine dall’archivio personale)

9 pensieri riguardo “Il parrucchiere

  1. Anche io ho affidato il taglio dei miei capelli a mia figlia più grande!!! Inizialmente brontolava tutto il tempo, ma ora ci “ha preso la mano” …. In fin dei conti, se non si tagliano le orecchie, per tutto il resto c’è rimedio!!! Penso che dimostri una buona dose fiducia e dimostri di non prendersi troppo sul serio. Un saluto.

    Piace a 1 persona

    1. Si, ritengo sia molto importante mostrare (noi, genitori) fiducia in loro, e ritengo sia importante lasciargli fare le cose che vedono fare a me/ a papa. Ovviamente non tutto, e ovviamente a modo loro, pero quanto tempo hanno la voglia di imitarci, ben venga 🙂 Giocando imparano. Non ti racconto come fanno la pizza :))

      Mi chiedevo, quando scrivevo, se anche altre mamme hanno avuto il coraggio di lasciarsi la testa nelle mani dei figli/e, e mi fa piacere che non sono l’unica 😉

      Grazie, un caldo saluto anche a te 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...