“Mille splendidi soli”

Quando ho letto il titolo, immaginavo una storia di persone innamorate fino al limite dell’universo, o posti bellissimi e lussurianti, o, insomma, qualcosa che potesse equivalere ai mille splendidi soli

Quando ho letto il nome dell’autore, sapendo che è afgano e aver sentito parlare di lui, o meglio detto, dei suoi libri, ho  cambiato idea, immaginando una storia triste…

Dopo aver letto il libro pero,  affermo senza dubbio, che è il libro più doloroso che io abbia mai letto.

Io sono una donna a tutti gli effetti, cioe sensibile, empatica, che riesce immedesimarsi nei panni degli altri. Da quando sono mamma si è giunto anche qualcos’altro alla mia sensibilità, e da quando ho conoscenza di me, vado in tilt quando sento delle grida, delle persone che litigano fortemente, davanti ai gesti di violenza o cose simili.  Ad un certo punto, leggendo,  sentivo che sto male fisicamente al solo immaginare le scene descritte…

Non mi era mai successo fin’ ora… Non mi sono mai immaginata tali situazioni fino a questo punto… E il problema più grosso non è la tragedia descritta in un libro, è il fatto che tutto succede in realtà; il problema più grosso non è la tragedia descritta in un libro, il fatto è che sono situazioni del passato non tanto lontano, che sono situazioni del presente

Sono senza parole…

5 pensieri riguardo ““Mille splendidi soli”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...